ToolScope monitora e documenta la produzione di componenti per motori a turbina

Per garantire la sicurezza nell’industria aerospaziale in ogni momento, i processi di produzione devono essere conformi a numerose norme severe. Per semplificare il lavoro manuale di documentazione relativo al suo processo di produzione, un subfornitore dell’industria aerospaziale si affida al nostro sistema di assistenza ToolScope.

Le norme per la costruzione di aeroplani e relativi componenti sono estremamente rigorose e devono essere rispettate scrupolosamente con tanto di apposita documentazione. “Un fornitore che era riuscito a dimostrare la propria conformità con tutti questi requisiti, entrando così a far parte del pool dei fornitori delle aziende aerospaziali, puntava a ridurre il grande lavoro manuale relativo a controllo e documentazione. Cercava quindi un sistema di monitoraggio conforme alle norme GEP11TF12 e MTV548-4 per l’aviazione. La soluzione è stata il nostro ToolScope”, spiega Marc Rottschäfer, Sales & Application Lead/Digital Solutions presso CERATIZIT.

Il controllo in tempo reale protegge il pezzo da lavorare e la macchina

Il subfornitore produce anche ruote di compressori per motori a turbina, i cosiddetti “blisk” fatti in lega nichel-cromo Inconel® 718. “Per evitare errori costosi nel processo di produzione, un affidabile monitoraggio in tempo reale con ToolScope rappresenta un importante fattore di qualità. l sistema notifica l’usura precoce dell’utensile o la sua rottura proteggendo così la macchina e il pezzo”, dice Marc Rottschäfer. 

Prima però tutti i centri di lavoro impiegati nella produzione dei blisk dovevano essere equipaggiati con il CERATIZIT ToolScope e la stessa tecnologia di sensori per il monitoraggio del refrigerante. La sfida in questo caso è stata l'eterogeneità dei sistemi di controllo e delle versioni software delle macchine costruite tra il 2007 e il 2020. Ciò nonostante, su tutte le macchine è stata integrata con successo la stessa piattaforma per la gestione ToolScope. Gli operatori sono contenti: il monitoraggio funziona allo stesso modo per tutte le macchine.

Hardware ToolScope con connessione diretta alla macchina

Blisk per motori a turbina: la foratura viene monitorata con ToolScope.

Moduli ToolScope per la documentazione digitale

ToolScope è costituito da vari moduli dedicati a diverse funzioni di monitoraggio. “Per il nostro cliente era importante individuare tempestivamente la rottura imminente dell’utensile, in modo da ridurre i danni conseguenti a utensili, pezzi e macchina. A questo scopo si utilizza il modulo TS-PM (monitoraggio del processo) che consente persino la produzione in assenza dell’operatore grazie al controllo al 100% dei pezzi”, spiega Marc Rottschäfer. Il modulo è stato ampliato ai sensi delle norme d’aviazione GEP11TF12 e MTV548-4. In questo caso, vengono monitorati la coppia del mandrino, la coppia dell’asse di avanzamento, la velocità del mandrino, la pressione e il flusso del refrigerante.

Il modulo TS-QRep (documentazione della qualità) aiuta a monitorare e a documentare i processi critici in tempo reale. “Per assicurare gli standard elevati dell’aviazione, il subfornitore deve presentare una documentazione completa della qualità. Per esempio, il modulo TS-QRep salva un file PDF come prova di qualità, genera un'immagine del processo e memorizza informazioni sul processo come il numero di serie, il numero dell’utensile e la marca temporale. Inoltre, documenta il rispetto scrupoloso dei limiti del processo”, aggiunge Marc Rottschäfer.

TS-Connect (funzioni di rete) permette di integrare ToolScope nella rete aziendale e di attivare un trasferimento automatico dei dati di processo generati e dei PDF direttamente al server del cliente tramite la funzione di push della rete. Il reparto IT del cliente può quindi provvedere al backup dei dati in base alle esigenze specifiche. 

Complesso eppure estremamente semplice

Per rendere la produzione dei blisk ancora più trasparente per il cliente, l’operatore della macchina può inserire il numero di serie del componente da produrre. In questo modo, oltre ai parametri richiesti dalle norme dell’aviazione, la documentazione comprende anche il numero di serie del componente e il numero dell’utensile. L’archiviazione della documentazione avviene in modo ordinato e può essere messa a disposizione del cliente in modo semplice quando serve. Il processo può essere completamente automatizzato con scanner di codici a barre o se i dati sono già memorizzati nel sistema di controllo.

Con i diversi moduli ToolScope è possibile realizzare anche compiti di documentazione complessa come la documentazione conforme alle norme dell’industria aerea, risparmiando per giunta molto tempo.

L’automazione funziona

Grazie a ToolScope CERATIZIT ha reso molto più facile il lavoro del subfornitore. Quello che un tempo richiedeva un lungo lavoro di complicata estrazione manuale dal sistema ora avviene in automatico richiedendo anche molto meno tempo. “Ecco un altro aspetto di ToolScope che aumenta la qualità: il sistema protegge pezzi preziosi e macchine, notificando tempestivamente l’imminente rottura dell’utensile e fermando il processo quando necessario. In questo modo la produzione dei blisk diventa ancora più trasparente per i clienti finali, e volare diventa ancora più sicuro!”, riassume Marc Rottschäfer.